Web Analytics
Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, Acraf S.p.A. utilizza dei cookie (piccoli file salvati sul tuo hard disk). Acraf S.p.A. impiega cookies di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

PROBLEMI & SOLUZIONI - Seleziona la voce di tuo interesse.

Per parlare di buona circolazione del sangue è necessario un flusso continuo di sangue tra il cuore e le estremità del corpo. Se questa funzione biologica base del flusso sanguigno viene ostacolata il risultato è la cattiva circolazione. I rimedi naturali utilizzati comunemente in cardiologia e medicina naturale possono invertire e aiutare a curare i sintomi della cattiva circolazione o favorire il mantenimento di un apparato cardiovascolare sano.

Per aumentare tonicità ed elasticità del sistema cardio-circolatorio vanno inseriti nella dieta alcuni cibi che, grazie al loro alto contenuto di vitamine C, PP, e K migliorano il metabolismo dei tessuti connettivali e mantengono fluido il sangue. Ad esempio lamponi, more e mirtilli tonificano le pareti venose, i capillari e il cuore. Pomodori e peperoni danno il giusto apporto di minerali (come potassio, fosforo e calcio), vitamina C e A, che hanno effetti antiossidanti.

Anche le bevande giuste possono dare un contributo importante alla salute del sistema circolatorio, ad esempio il tè verde e il tè nero abbassano i livelli di colesterolo nel sangue.

Invece per chi soffre di ipertensione arteriosa, cioè chi ha livelli elevati di pressione sanguigna, sono fondamentali tre aspetti: la dieta, l’attività fisica e la terapia.

È importante sottolineare che la terapia medica da sola non può diminuire i livelli di pressione arteriosa se non viene accompagnata ad una dieta iposodica e da una corretta attività fisica. Solo i pazienti che adottano un cambio di stile di vita hanno successo nel controllo della pressione.

Aterosclerosi

L'aterosclerosi è una patologia dalla lenta evoluzione, che inizia in giovane età e nel tempo progredisce fino ad esordire con manifestazioni cliniche spesso severe, come l’angina o l’infarto del miocardio, l’ictus ed altre vasculopatie. L'evoluzione di questa malattia è legata ad una lunga lista di fattori di rischio, i principali dei quali sono: fumo, dieta, vita sedentaria, diabete, ipertensione arteriosa, infezioni virali, sovrappeso, età e familiarità per la patologia. Il cambiamento dello stile di vita costituisce uno degli unici mezzi efficaci per proteggere le proprie arterie dall'aterosclerosi. Sebbene siano validi anche quando la malattia ha già dato segni di sé, tali provvedimenti sono tanto più efficaci quanto più precocemente vengono adottati.

Aglio

Allium sativum L.

Parti usate:

Il bulbo, ricco di sostanze di interesse officinale, viene utilizzato sia fresco che essiccato per le preparazioni erboristiche.

Composizione:

Il bulbo dell’aglio è ricco d’olio volatile composto principalmente da Allicina: la sostanza responsabile dell’ odore caratteristico, sprigionato grazie ad una reazione chimica...

Proprietà:

Le proprietà dell’aglio sono molteplici: Viene utilizzato per regolare la funzionalità dell'apparato cardiovascolare e della pressione arteriosa. Per favorire il metabolismo d...

Ginkgo biloba

Ginkgo biloba L.

Parti usate:

Vengono usate principalmente le foglie, ma è previsto anche l’utilizzo delle gemme.

Composizione:

Il ginkgo contiene numerose sostanze, tra cui principi amari (detti ginkgolidi) e flavonoidi.

Proprietà:

Le foglie sono da sempre utilizzate per favorire la funzionalità del microcircolo e la normale circolazione del sangue. Inoltre hanno un effetto benefico sulla memoria e per le ...

Olio di pesce (Omega 3)

Descrizione:

L’olio di pesce è una sostanza di natura lipidica. Ricca di acidi grassi polinsaturi a lunga catena della serie n-3 (omega-3). Altri famosi componenti dell’olio di pesce sono l’...

Fonti alimentari:

L’olio di pesce si trova in quantità variabile in molti animali marini. I pesci che ne sono più ricchi sono i pesci azzurri che vivono nei mari freddi.

Proprietà:

Il DHA contribuisce al mantenimento della funzione cerebrale, della capacità visiva e dei livelli normali di trigliceridi nel sangue. L’EPA e il DHA contribuiscono alla normale...