Web Analytics
Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, Acraf S.p.A. utilizza dei cookie (piccoli file salvati sul tuo hard disk). Acraf S.p.A. impiega cookies di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Proprietà terapeutiche del Carciofo

Proprietà terapeutiche del Carciofo

Dossier - Proprietà terapeutiche del Carciofo



Il Carciofo ha un'azione epatoprotettiva e favorente la digestione. E' un rimedio adoperato da secoli per le sue proprietà di aumento della produzione di bile e di protezione del fegato.
Il carciofo possiede anche una valida azione di miglioramento della composizione della bile, che si accompagna ad aumento della funzionalità del fegato. Nei pazienti con problemi epatici questa pianta provoca la rapida scomparsa dell'ittero, con forte diminuzione di sali e pigmenti biliari nelle urine, ripristino del normale colorito delle feci e notevole diminuzione della bilirubina e delle transaminasi nel sangue.
Protegge il fegato dai danni causati dal tetracloruro di carbonio, una sostanza molto tossica per il fegato. Il meccanismo forse più importante per spiegare quest'azione è legato alla capacità degli acidi fenolici di ostacolare i danni che i radicali liberi provocano alle cellule del fegato, con un'attività inibitoria più forte di quella della vitamina E. Aumenta il peso del fegato perchè stimola la rigenerazione delle cellule del fegato stesso.

08-11-2013

Potrebbe interessarti anche: