Web Analytics
Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, Angelini S.p.A. utilizza dei cookie (piccoli file salvati sul tuo hard disk). Angelini S.p.A. impiega cookie di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie. Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.

Danni causati dall'ipertensione

Danni causati dall

Dossier - Danni causati dall'ipertensione



Quando l’ipertensione, anche se lieve, non viene curata può causare danni anche irreversibili all’organismo. In particolare ai tessuti e ella funzionalità di cuore, reni, polmoni, cervello. Anche i vasi sanguigni, sottoposti a continua sollecitazione, possono essere gravemente danneggiati.

Per questo motivo è necessario sottoporsi a controlli periodici. Questo vale soprattutto per i soggetti a rischio, come i diabetici, chi soffre di insufficienza renale, colesterolo alto, chi ha avuto casi di ipertensione o malattie cardiovascolari in famiglia e i soggetti con uno stile di vita considerato a rischio (sovrappeso, sedentarietà, dieta poco equilibrata, stress).

14-11-2013

Potrebbe interessarti anche: