Web Analytics
Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, Angelini S.p.A. utilizza dei cookie (piccoli file salvati sul tuo hard disk). Angelini S.p.A. impiega cookie di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie. Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.

Gambe pesanti e altri problemi circolatori

Gambe pesanti e altri problemi circolatori

Dossier - Gambe pesanti e altri problemi circolatori



Una buona circolazione sanguigna è fondamentale per il benessere delle gambe. Soprattutto in estate, però, la circolazione può risentire degli effetti del caldo. Per questo possono verificarsi dei disturbi, più o meno gravi, spesso facilmente risolvibili con alcuni piccoli accorgimenti.

La circolazione sanguigna è determinata dal cuore che pompa il sangue nelle arterie. Le arterie trasportano il sangue ossigenato dal cuore alla periferia. I capillari garantiscono gli scambi fra il sangue e i tessuti. Consentono, ad esempio, il rilascio dell'ossigeno ai muscoli. I capillari sono i vasi più piccoli presenti nel nostro organismo. Si trovano tra la parte finale di un'arteria e quella iniziale di una vena. La fitta rete di capillari presente nel corpo forma il microcircolo.
Le vene trasportano il sangue privo di ossigeno dalle zone periferiche al cuore.
Gambe e piedi sono strumenti fondamentali della circolazione sanguigna. Garantiscono, infatti, il ritorno del sangue verso il cuore. Svolgono per le vene il ruolo che il cuore svolge per le arterie, cioè pompano il sangue. Per questo le vene degli arti inferiori hanno delle valvole che spingono il sangue verso l'alto e ne impediscono la discesa verso il basso. Anche l'azione dei muscoli contribuisce alla risalita del sangue.
Le vene degli arti inferiori possono trovarsi in superficie oppure in profondità. Le vene superficiali si trovano proprio sotto la pelle e spesso sono visibili. Le vene profonde si trovano tra i muscoli e le ossa. Vene superficiali e vene profonde sono collegate fra loro dalle vene perforanti, che attraversano i muscoli.

14-11-2013

Potrebbe interessarti anche: