Web Analytics
Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, Angelini S.p.A. utilizza dei cookie (piccoli file salvati sul tuo hard disk). Angelini S.p.A. impiega cookie di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie. Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.

Indicazioni e controindicazioni della valeriana

Indicazioni e controindicazioni della valeriana

Dossier - Indicazioni e controindicazioni della valeriana



Indicazioni principali: sindrome ansiosa, disturbi del sonno.
Azione prevalente: sedativo-ansiolitica e favorente il sonno.
Altre azioni: antispastica a livello intestinale
Famiglia: Valerianaceae.
Habitat: è comune nel sottobosco umido, al margine dei fossi e dei corsi d’acqua in tutta l’Europa.
Parte usata: il rizoma con le radichette.
Preparazioni farmaceutiche consigliate: estratto secco nebulizzato e titolato in acidi valerenici totali min. 0,42% (Farmacopea Italiana IX), la cui dose giornaliera va da 4 a 6 mg. per kg di peso corporeo, suddivisi in due somministrazioni, l’ultima delle quali va presa circa 30 minuti prima di coricarsi.
Effetti  collaterali: Recentemente sono stati segnalati alcuni casi di delirio con crisi di tachicardia  in pazienti che assumevano alte dosi (900 mg al giorno) di estratto secco titolato di valeriana per periodi di tempo prolungati. Per questo non bisogna mai superare le dosi di estratto indicate (massimo 500-600 mg al giorno).
Controindicazioni: E’ controindicata in gravidanza e durante l’allattamento. Non somministrare in bambini di età inferiore ai 6 anni.
Interazioni farmacologiche: La valeriana non dovrebbe essere usata in concomitanza coi barbiturici perché potrebbe verificarsi un’eccessiva sedazione.

Tutte le notizie sulle piante officinali sono redatte in collaborazione con la SIMN (Società Italiana di Medicina Naturale)


Bibliografia

  • The Insomnia Solution: The Natural, Drug-Free Way to a Good Night’s Sleep, Michael Krugman, Warner Books 2005.
  • Insomnia: A Clinician’s Guide to Assessment and Treatment, Charles M. Morin, Colin A. Espie, Kluwer Academic Publishers, 2003.
  • Come vincere l’insonnia, Ezio Sanavio, Giunti Editore, 2005
  • Insonnia. Cure naturali per combatterla, Sergio Segantini, Giunti Demetra, 2007.
  • Saper dormire, Danielle Teszner, Fabbri Editore, 2005.

14-11-2013

Potrebbe interessarti anche: