Web Analytics
Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, Angelini S.p.A. utilizza dei cookie (piccoli file salvati sul tuo hard disk). Angelini S.p.A. impiega cookie di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie. Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.

La cellulite

La cellulite

Dossier - La cellulite



La cellulite non dipende strettamente dal peso corporeo, ma si forma comunque nell'adipe. Ed è legata all'alimentazione e allo stile di vita. Normalmente è considerata un inestetismo, ma in alcuni casi è una vera e propria malattia.
Si manifesta con un indurimento della superficie della pelle, sui cui compaiono piccoli buchi. Può essere dolorosa al tatto. Normalmente si concentra sulle cosce, sui glutei, sui fianchi e sull'addome. È un disturbo tipicamente femminile, perché tra le sue cause primarie vi sono gli ormoni estrogeni e le fluttuazioni ormonali.
La cellulite si forma a causa di un rallentamento della circolazione sanguigna dell'ipoderma. Il rallentamento causa una diminuzione dell'elasticità e un aumento della permeabilità dei capillari. Questo fa si che vi sia una fuoriuscita di plasma, che provoca un accumulo di liquidi sotto la superficie della pelle, conosciuto come ritenzione idrica. Questi liquidi in eccesso fanno si che le cellule adipose si deformino e si lacerino, lasciando fuoriuscire il grasso. Questo processo dà vita alla cosiddetta pelle a buccia d'arancia.

15-11-2013

Potrebbe interessarti anche: