Web Analytics
Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, Acraf S.p.A. utilizza dei cookie (piccoli file salvati sul tuo hard disk). Acraf S.p.A. impiega cookies di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Energia naturale

Energia naturale

Dossier - Energia naturale



La natura offre validi rimedi che possono aiutare ad affrontare la stanchezza e la mancanza di concentrazione, uno stato che, a lungo andare, può influire non solo sul rendimento, ma anche sull’andamento dei rapporti interpersonali.

Sono note fin dall’antichità le proprietà del ginseng, chiamato “farmaco dell’armonia” e originario dell’Asia Orientale, un tonico naturale che aumenta la resistenza di corpo e mente. Aumenta le difese immunitarie ed è molto utile in condizioni di particolare stress.

L’eleuterococco, così come il ginseng, rafforza il sistema immunitario, agendo positivamente sui linfociti e dimostrandosi utile per superare i periodi di maggiore stress e impegno psicofisico.

I frutti del guaranã (Paulinia cupana) sono un eccellente stimolante, nel senso che migliorano la reazione agli stimoli esterni, aiutando sensibilmente l’organismo ad affrontare i momenti di stanchezza. Questo avviene grazie alla caffeina che contiene, e che agisce sul sistema nervoso centrale e sull’apparato cardiovascolare, migliorando la performance mentale, la memoria e diminuendo la sensazione di fatica.

Meno conosciuto ma altrettanto efficace è il baobab, che possiede proprietà distensive adatte in periodi di stress, soprattutto in concomitanza di un regime alimentare ipocalorico, in quanto contribuisce a fornire un senso di sazietà, oltre ad essere un valido aiuto per regolarizzare l’intestino.

Quando le abitudini di vita sono difficili da cambiare, la cosa migliore è cominciare dalle piccole cose, per sentirsi di nuovo pieni di energia e voglia di fare.


Bibliografia

  • Nico Valerio, Manuale di terapie con gli alimenti, Arnoldo Mondadori Editore, 1995.
  • Dement Vaughan, Il sonno e i suoi segreti, Baldini Castoldi Dalai, Milano 2004.
  • Biofactors. 2006;26(2):147-59.
  • J Psychopharmacol. 2006 Mar 13.
  • Psychol Med. 34(1):51-61, 2004.

15-11-2013

Potrebbe interessarti anche: