Web Analytics
Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, Acraf S.p.A. utilizza dei cookie (piccoli file salvati sul tuo hard disk). Acraf S.p.A. impiega cookies di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Papaya contro i segni del tempo

Papaya contro i segni del tempo

Dossier - Papaya contro i segni del tempo



Un viso riposato e tonico è segno di una vita equilibrata, dove non non c’è spazio per lo stress e le cattive abitudini, come alcol e fumo, che invecchiano dentro e fuori.

Responsabili del danneggiamento delle cellule dell’organismo sono i radicali liberi, molecole definite “instabili”, in quanto frammenti di molecole. In particolare i radicali liberi agiscono sull’invecchiamento delle cellule, contribuendo all’insorgere di diverse patologie.

Il corpo si difende dai radicali liberi producendo delle sostanze antiossidanti, ma, per combattere su più fronti il processo di invecchiamento, è necessario apportare antiossidanti anche dall’esterno.

La natura viene incontro all’esigenza di contrastare l’azione dei radicali liberi. Le principali sostanze antiossidanti sono: vitamine C ed E, carotenoidi, enzimi e micronutrienti come selenio, zinco e rame, e infine i pigmenti vegetali.

Un’alimentazione sana e completa, ricca di frutta e verdura, è un buon rimedio per apportare all’organismo la giusta quantità di antiossidanti e, laddove non è possibile seguire una dieta equilibrata, in fitoterapia si trovano integratori naturali che possono supplire tali mancanze.

La papaya è particolarmente indicata per un’azione antiossidante, poiché, fra le molte qualità che possiede, contiene vitamina C, in quantità superiore a quella dei kiwi e delle carote, carotenoidi (più delle carote stesse!) e selenio.

Le proprietà della papaya, unite all’apporto di altri antiossidanti, sono fondamentali per mantenere giovani le cellule dell’organismo e diminuire i rischi di tutte le patologie derivate dalla degenerazione delle cellule. Non a caso, la papaya è considerata un frutto “ringiovanente”.


Bibliografia

  • Nico Valerio, Manuale di terapie con gli alimenti, Arnoldo Mondadori Editore, 1995.
  • Dement Vaughan, Il sonno e i suoi segreti, Baldini Castoldi Dalai, Milano 2004.
  • Biofactors. 2006;26(2):147-59.
  • J Psychopharmacol. 2006 Mar 13.
  • Psychol Med. 34(1):51-61, 2004.

15-11-2013

Potrebbe interessarti anche: